domenica 20 novembre 2011

Il "piano di Fischer"


La partite dei classici sono sempre un ottimo mezzo per ampliare i propri orizzonti scacchistici, ripercorrendo idee e intuizioni che hanno segnato la storia dello sviluppo degli scacchi.
Recentemente ho rivisto una partita di Fischer in un articolo su chess.com, in cui il mitico GM americano mostra una originalissima manovra che trasforma una tranquilla posizione di centropartita in un attacco violento e sbilanciato.


mercoledì 2 novembre 2011

Ancora su austrian attack


Il GM inglese Nigel Davies è stato fra i primi ad adottare 4... e6 contro l'attacco austriaco. La prima partita è un'altro esempio dell'impianto con a6, mentre la seconda mostra un solido piano di sviluppo con Bd7 e Rae8.

La bella partita Thomas-Hickl è invece un esempio in cui il Bianco, nonostante a6, decide di arroccare lungo.